Recensioni

Recensioni “La felicità delle strade difficili”

ARIA FRESCA WEB MAGAZINE

CALABRIA MAGNIFICA

THE WEB COFFEE

LE PAGINE DI CLAUDIAEMME

STEFANIA BENVENUTI

 

La felicità delle strade difficili
– Recensione di Matteo Gentili

“Ehi pa’ cosa ne pensi di questo racconto?
Poteva venire meglio non trovi?”
Ecco, per la mia modestissima opinione, credo che no, non potesse venire meglio, ogni estratto di storia, ogni singolo racconto, ti trasporta nel mondo di Luigi, ti fa vivere le sue esperienze sulla tua pelle, il rapporto con le donne, il rapporto complicato con la scuola, con alcuni professori, fino al rapporto bellissimo con il padre, la fatica nel farsi accettare, il rispetto enorme verso la figura paterna, raccontata attraverso aneddoti bellissimi.
Andando avanti con la lettura, con i paragrafi che dividono, ma uniscono la storia, ti puoi imbattere nelle stanze quotidiane, credo e so di aver capito, che quelle stanze quotidiane le viviamo tutti, ci sono racconti di vita quotidiana, leggeri, ma molto divertenti, che sono sicuro sono accaduti almeno una volta ad ognuno di noi… Meravigliosa l’esperienza vissuta alle poste, o quella con il corriere, se hai bisogno di una sana risata, in un momento un po’ triste, è uno dei paragrafi più consigliati.
Non vi tradite, non tradite, altrimenti vi tradiranno, è solo questione di tempo, si può aggiungere altro a questa perla? Credo di no. Ancora una volta in questo meraviglioso incastro di parole, Luigi riesce a tirare fuori l’anima delle parole, in maniera semplice, riesci a capire ogni cosa.
Non c’è nulla in questo libro, da poter tralasciare, i pensieri, così precisi e sinceri, scorrono in maniera perfetta… Però c’è una storia che mi ha colpito particolarmente, ed è “C’era una volta una bambina”, il voler provare a crescere, il non riuscirci, il capire di essere giusti così come si è… Capolavoro…
La felicità delle strade difficili, poco altro da aggiungere… Un libro coinvolgente, da leggere tutto d’un fiato, pieno di ironia e d’amore, pieno di vita, dove ci si può tranquillamente specchiare.

*

La felicità delle strade difficili
– Il commento di Romina Tomasoni

“Grazie Luigi, perché racconti con sensibilità le nostre storie, accarezzi e capisci le nostre fragilità e le nostre insicurezze, scopri i nostri desideri, ci sproni a seguire i nostri sogni. No, non siamo fatte per le strade larghe e comode, preferiamo sentieri ripidi e tortuosi, ed arriveremo in cima se la nostra meta è il cuore.”

*

La felicità delle strade difficili
– Recensione di Marilena Giovanni De Marinis

“Che dire ho intrapreso con entusiasmo e curiosità questo libro …..il titolo parla da sé! La felicità delle strade difficili… in effetti mi sono ritrovata ancora una volta, ho sorriso , mi sono emozionata, a volte mi è sembrato che stessi parlando un po’ di me. Riesci sempre ad entrare nel cuore e nell’anima delle persone e ci sei riuscito anche questa volta alla grande… complimenti.”

*

La felicità delle strade difficili
– Il commento di Mariantonietta Di Sabato

“Quando desidero comprare un libro mi lascio guidare da ciò che m’ispira il titolo, ma ciò che mi spinge poi ad acquistarlo è sfogliarne qualche pagina a caso per vedere se c’è qualcosa che mi emoziona nella quale rivedere un po’ me stessa e il mio sentire…ebbene…mio caro poeta…il tuo libro mi ha messo in tumulto il cuore. Ogni parola, ogni frase è carica di sentimento, di passione, di desiderio di vivere la vita intensamente, fino in fondo con tutto ciò che comporta. Ad ogni rigo, ad ogni racconto, traspare la sensibilità di una persona forte ed in grado di mettere sempre a nudo la sua anima senza timore e senza riserve. Sei una persona speciale come ce ne sono poche e meriti tutto il successo possibile ed io sono contenta di averti incrociato sul mio cammino. Grazie per le tue parole.”

*

La felicità delle strade difficili
– Recensione di Viviana Debiasi

“Guardi la stella a destra e lo sai che hai una voglia fottuta di avventura, che hai una sete infinita di vita e d’amore..”
Questo sarebbe, a parer mio e usando le tue stesse parole, il Bignami del tuo nuovo libro. Devi sapere che riceverlo, leggerlo tutto d’un fiato, amarlo… è stata questione di un attimo. Da ogni riga traspare questo tuo desiderio di vivere intensamente e consapevolmente, scegliendo in modo autonomo la propria strada difficile, diversa da quella di chiunque altro e in barba a convenzioni, strutture preimpostate e cammini già battuti. Il tutto con un sorriso stampato sul volto, dato non dall’assenza di ostacoli, ma dall’avere chiara nello sguardo la destinazione che vuoi raggiungere. Dolce, divertente, commovente, un viaggio intenso, intimo e bellissimo. Uno stile diverso rispetto ai primi due libri ma ne è l’ideale continuazione e sviluppo. In comune tra le tre opere lo stesso cuore, la stessa luce, la stessa passione che filtrano tra i caratteri stampati e scivolano tra le righe. Del resto, lo dici anche tu, no? “Quando ce la metti tutta, quando metti passione in quello che fai, vinci sempre”. E tu, hai vinto anche questa volta.

*

Le recensioni sulla pagina Facebook:

Ma non si possono aggiungere altre stelline? … No?… peccato! Le avrei aggiunte volentieri… Ho letto il libro nei miei momenti di solitudine quando è stato più bello “gustarmelo” senza alcuna interferenza… Che dire? Mi hai regalato momenti di serenità, di dolcezza, di romanticismo che non guasta mai… Mi sono immedesimata molto nei tuoi versi… Spero che consideri l’intenzione di scrivere ancora… io sarò sempre una tua fedele lettrice e guarda che è una promessa quella che ti faccio… complimenti!

Angela Manna

Bravissimo, mi piacciono un sacco le tue poesie😍tanta fortuna

Giusy De Sena

Meravigliose poesie scaldano il cuore e l’anima.

Katia Griffo

Scoprirlo è stata una sorpresa, conoscerlo una delle poche cose belle del 2018… per cui continua a scrivere poeta,continua a farci Riconoscere.

Gioia Spizzichino

L’amore è scritto nell’anima, la parte più sensibile di noi. Esprimere i sentimenti riempie il cuore. Con essa la mente rigenera ogni piccola cellula di noi. Grazie di donarci… te.

Anna Menin

Bellissime poesie parecchie volte sembrano scritte per me grazie di cuore Luigi.

Paola Catapano

Tocca l’anima, accelera i battiti del cuore…

Sarah Festa

In ogni parola, in ogni pagina, c’è Amore! Leggendo ho come la sensazione di essere compresa nel profondo.

Quanita Vergari

Non c’erano altre stelline per far vedere quanto apprezzo il modo stupendo che hai di raccontare il mondo e quello che vedi attraverso i tuoi occhi! Spero che tu possa viaggiare a lungo nei sentieri della poesia, regalando pezzi unici, carichi di spessore ed emozioni. Grazie!

Majlinda Petraj

Uno straordinario e sensibile poeta che tutte le donne dovrebbero leggere perchè con le sue poesie a noi dedicate ci fa sentire esseri meravigliosi.
Grazie Luigi 

Valeria Lombardi 

Bravissimo scrittore… sensibile scrive divinamente. Sublime. AMO leggere i suoi scritti.

Anna Zito

Pagina bellissima con poesie meravigliose, si sente che è curata con amore dal suo amministratore , merita le 5 stelle che ne dimostrano l’ eccellenza.

Paola Turri

La sensibilità è una caratteristica innata che non tocca a tutti, per questo in molti non potranno mai arrivare in profondità e capire certe dinamiche dell’amore. Avere un animo nobile, invece, è e rimarrà sempre una scelta e insieme ad una sensibilità innata diventano poesia.
Grazie Luigi.

Nikola Rejmak

Poeta moderno, romantico, brillante e appassionato.
Le sue parole ti abbagliano ed è impossibile non immedesimarsi nei suoi versi.
Gli auguro il meglio che la vita e la poesia possa regalargli.

Paola Simola

Poesia moderna dove in primo piano è la donna nelle sue molteplici sfaccettature, l’amore nel suo essere perno della vita e il rispetto per i sentimenti.

Caterina Cornetto

Per me la poesia è un tentativo malizioso di dipingere il colore del vento.
(Maxwell Bodenheim)

Poeta dolce, ispirato, delicato e romantico, ispirato da una notte di note che sussurrano al cuore e fresco come una folata di vento in estate…
Buona lettura.

Angela Myriam Grandola

Ho dovuto attendere la notte.
Ti ho letto in rigoroso silenzio, assaporando ogni rigo.
Piacevolmente soddisfatta.
Grazie per aver condiviso la tua arte e il tuo cuore.

Kekka Amoretti

Eccomi, perdonami, non era mia intenzione scriverti “poi ti spiego una cosa” e poi non riuscirci per tutta una giornata… ma non volevo buttarti lì tre parole in fretta e furia. Volevo spiegarti che se io ho voglia di regalare il tuo libro, se me lo porto dietro, se ne parlo con le amiche e glielo mostro… è solo perché lo meriti. Meriti di essere letto, riletto, comprato e regalato in versione cartacea e stimato, amato e imitato in carne ed ossa. Sono convinta che per scrivere così del cuore delle donne e arrivare al cuore delle donne, le ami, le stimi, le osservi, le ascolti molto. Credo tu sia dotato di notevole empatia e sensibilità. Non è solo il modo magistrale in cui scrivi le cose, ma i contenuti stessi. Penso che per arrivare ad un risultato così sorprendente, ad essere speciale è l’uomo che impugna la penna e la guida sul foglio. Quindi sì, se ne avessi le possibilità, ne comprerei un camion e lo regalerei a diverse persone il tuo libro. E se fossi una dottoressa dell’anima, alle mie pazienti un po’acciaccate nello spirito, un po’ scoraggiate da questo mondo che ti fa sentire una perfetta nessuno se non rispondi ad una serie di standard preconfezionati direi… ‘giornata difficile? Fai una passeggiata, trova una panchina all’ombra, ascolta gli uccellini e poi leggi almeno 3 volte pag. 85 e ricordati che parla di te. Esprimi il tuo potenziale, anche il tuo cuore è una canzone jazz’. Esattamente. TI PRESCRIVEREI. ‘Crisi d’identità? Pag. 66, ad intervalli regolari. Perché sì, sarai capricciosa, colta e imprevedibile ma fai danzare la mia anima, sai di vita e sai d’amore…’ Hai capito di chi è il merito ora? Hai detto che in queste righe hai riversato l’anima. Beh, si vede, si tocca perfino. Un’anima davvero bella, la tua.

 Viviana Debiasi