Lo stupore

Non servono domande
non c’è nulla da sapere
i silenzi urlano
e gli occhi restano muti
non sono necessarie le parole
è lo stupore quotidiano
a comunicare per noi
quando ci sorprendiamo
felici, nel millesimo abbraccio
e sorridiamo
come se fosse il primo.

Luigi Costantino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *